Il Movimento 5 Stelle chiede di ridurre i compensi regionali

Il logo di "Matera a 5 stelle"

MATERA – Un risparmio di circa 3 milioni e mezzo di euro all’anno. E’ quello che assicura una proposta di legge di iniziativa popolare per ridurre i compensi dei consiglieri regionali lucani, ideata dal Movimento 5 Stelle Basilicata. La notizia arriva dopo quella della presentazione in Consiglio Regionale di un emendamento al disegno di legge sull’assestamento del Bilancio di Previsione 2010 che prevede una riduzione del 10% dell’indennità di carica spettante a ciascun consigliere regionale. Ma il Movimento 5 Stelle ritiene questo emendamento una pura e semplice mossa “mediatica” considerato che l’intero Consiglio Regionale, conti alla mano, costa circa 7 milioni di euro all’anno ed in questo modo se ne risparmierebbero soltanto 500 mila. Pertanto, il Movimento, ottenute le necessarie autorizzazioni, procederà alla raccolta firme per poter presentare la sua proposta nelle sedi istituzionali competenti ed intanto invita tutti i cittadini lucani a collaborare contattandone i membri attraverso il sito www.basilicata5stelle.it.

Share Button