Il Senato boccia la mozione del PD sul ripristino FAS

Laula del Senato a Palazzo Madama

L'aula del Senato a Palazzo Madama

Roma. E’ stata respinta la mozione presentata ieri al Senato da Anna Finocchiaro e Filippo Bubbico (Partito Democratico) che chiedeva di  ristabilire le originarie dotazioni finanziarie peril Mezzogiorno, a partire dal Fas, confermando la destinazione dell’85% di queste risorse alle aree meridionali anche inossequio delle disposizioni contenute nella Costituzione; di sbloccare le risorse Fas destinate ai piani di sviluppo e di investimento regionali; di adattare misure urgenti per contrastare la grave crisi occupazionale nel Mezzogiorno; di varare un programma di potenziamento della pubblica amministrazione.a margine della discussione in senato Anna finocchiaro ha dichiarato “Quello che ci aspettavamo, che volevamo, era di condurre un approfondito dibattito con il ministro dell’Economia Tremonti, con quello delle Infrastrutture Matteoli, con quello dell’Istruzione Gelmini, con quello delle Attività produttive Scajola. Il clima di quest’aula ci ha fatto subito capire che non sarebbe stato così. Qui dentro questo pomeriggio si è parlato solo di due cose: se i fondi Fas vanno attribuiti al Mezzogiorno e della ‘questione siciliana’ delle beghe interne al Pdl e al centrodestra dell’Isola, diviso tra chi sostiene Lombardo e chi lo osteggia. Questo è quanto conta il Mezzogiorno per questa maggioranza e questo governo: niente. Certo, noi chiediamo che vengano restituiti i fondi del Fas alle Regioni meridionali, ma dietro la nostra mozione c’era anche una visione di come si deve affrontare strategicamente la questione meridionale”

Share Button