Cuccioli abbandonati in ricenzione allagata, salvati dalla Polizia

Ieri gli Agenti della Polizia di Stato intervenivano a seguito di segnalazione, in viale Cannata – Quartiere Paolo VI – in quanto alcuni cittadini temevano per le sorti di due cuccioli di pittbull chiusi all’interno di una recinzione, il cui suolo, a causa delle abbondanti piogge si era allagato.
​Raggiunta la recinzione indicata dalle segnalazioni, i poliziotti notavano i due cuccioli rannicchiati l’uno accanto all’altro su di un manufatto per ripararsi dall’acqua; all’interno dell’area recintata, inoltre, trovavano solo una ciotola vuota e neanche un recipiente per contenere acqua potabile.
​Sul posto, alla vista della pattuglia, sopraggiungeva il proprietario dei cani che previa presentazione di documenti ne rivendicava la proprietà
​Nel prosieguo del controllo emergeva che lo stesso proprietario non aveva ancora proceduto all’iscrizione all’anagrafe canina dei due cuccioli, nè alla prescritta inoculazione dei microchip.
​Lo stesso proprietario nella circostanza veniva diffidato avere cura dei due cuccioli

(comunicato stampa)

Share Button