Concerto del duo pianistico “Rossini”, sabato a Matera nel salone del Museo “Ridola”

Il duo “unico al mondo” in grado di eseguire il Galop di Guglielmo Tell con un virtuosismo al limite delle possibilità tecniche

I pianisti Luigi Grimaldi e Demetrio Massimo Trotta si esibiranno  sabato 11 maggio, nella Città dei Sassi, nel salone del Museo Nazionale “Domenico Ridola” proponendo il concerto dal titolo “In viaggio con Rossini” organizzato dall’ Associazione “R.D’Ambrosio” e dal Lams- Laboratorio Arte Musica e Spettacolo.

“La formazione” spiegano i promotori dell’iniziativa “nasce dalla comune passione dei due artisti per il repertorio musicale sinfonico trascritto a quattromani e due pianoforti. Fortemente appassionato alla musica di Rossini, di cui delle Ouvertures ne esegue l’integrale, il Duo propone un repertorio che spazia dal periodo barocco al contemporaneo, una scelta di spessore in grado di mettere in risalto le doti artistiche, musicali e virtuosistiche dei due musicisti. Nel 2007 nell’Università degli studi di Fisciano, nell’ambito di una conferenza sul tema del tango argentino tenuta dal grande compositore Luis Bacalov, il Duo ha eseguito alcuni brani arrangiati in onore del Maestro”.

Nel 2011 il Duo Rossini ha collaborato con la compagnia teatrale del Giullare di Salerno in occasione del quarantennale del film “Arancia Meccanica” di Kubrick dove, in accostamento a prestigiosi attori, ha eseguito tutti brani contenuti nel film trattando compositori quali Strauss, Shostakovic, Purcell, Rossini e il monumentale capolavoro della Nona Sinfonia di L. Van Beethoven. Composto da arrangiatori e trascrittori, il Duo Rossini, si è cimentato in una serie di concerti innovativi accompagnando a quattro mani alcuni cantanti lirici di chiara fama Internazionale con un repertorio di celebri arie da loro arrangiate, ottenendo un notevole successo. All’attività concertistica inoltre alternano una brillante carriera didattica nei Conservatori di Musica di Salerno e Avellino.

Domani sera per il Concerto materano proporranno un programma di ampio respiro che prevede l’esecuzione di brani di De Falla, Rossini, Shostakovic, Dinicu, Bizet, Gounod, Strauss. L’appuntamento è alle 20.00 ad ingresso libero

Share Button