Emendamento a legge stabilità. Assessore Benedetto: aziende lucane potranno far fronte ai debiti

“Le aziende concessionarie del trasporto pubblico locale potranno finalmente far fronte alla pesante situazione debitoria che si è prodotta nel corso degli anni e assolvere puntualmente al pagamento dei salari dei propri dipendenti. E’ questo l’effetto dell’emendamento approvato in Commissione Bilancio per la Finanziaria dello Stato che consente alla Regione Basilicata di utilizzare delle anticipazioni sulle risorse Fsc 2014-2020 per un totale di 80 milioni di euro”.

Lo ha annunciato, attraverso l’ufficio stampa della giunta regionale, l’assessore alle infrastrutture Nicola Benedetto. “Gli uffici del dipartimento hanno predisposto da tempo una proposta in questo senso trasmessa al Ministero Trasporti e al Governo che ho sostenuto – ha aggiunto Benedetto – in ogni sede istituzionale ritenendola parte integrante del nuovo Piano Regionale Trasporti. Proprio per raggiungere l’obiettivo centrale di marcata discontinuità rispetto al passato e di rafforzamento del ruolo regionale quale ente preposto alla ‘regolamentazione’ del sistema del Trasporto Pubblico Locale, ho sostenuto la necessità di definire, una volta per tutte, la questione dei debiti delle aziende concessionarie dei servizi di Tpl che si trascina da troppi anni. E’ questa una condizione pregiudiziale – ha concluso – per pagare l’intera debitoria e avere disponibilità nei capitoli di bilancio regionale per indire le prossime gare che rivoluzioneranno nella nostra regione l’intero settore trasporti pubblici”.

Share Button