Rapinatori armati in villa a Lecce, abbattuta porta blindata

Una banda di almeno quattro rapinatori armati con pistole e con i volti coperti, ha fatto irruzione la scorsa notte in una villa abitata da un uomo col suo domestico filippino alle porte di Lecce, lungo la strada per Monteroni. I quattro sono entrati abbattendo una pesante porta blindata che si affaccia sul giardino e danneggiando anche il muro di una delle camere da letto. Hanno quindi tenuto il domestico sotto la minaccia delle armi obbligandolo a condurli dal proprietario che nel frattempo, accortosi di quanto stava accadendo, si era chiuso nel bagno cercando di chiamare la polizia col telefono cellulare. I rapinatori sono però riusciti ad abbattere anche la porta del bagno distruggendo lo smartphone dell’uomo. Si sono fatti quindi aprire la cassaforte che conteneva alcune centinaia di euro, un orologio di valore e vari pezzi di argenteria. Dopo essersi impossessati di altri oggetti d’argenteria e preziosi custoditi in casa, i quattro sono fuggiti. La polizia ha acquisito le immagini del sistema di video sorveglianza interno alla villa che ha ripreso tutte le fasi della rapina.(ANSA).

Share Button