Migranti. “Cibo non buono”, protesta a Corato nel barese

Una trentina di migranti, ospiti di una struttura di accoglienza alla periferia di Corato in cui dimora una settantina di rifugiati, ha protestato questa mattina lamentando la scarsa qualità del cibo e chiedendo denaro contante e di poter provvedere da soli ai pasti.

Dopo essersi barricati nel cortile della struttura dietro bidoni della spazzatura, hanno iniziato a lanciare per strada buste piene di immondizia. Sul posto sono intervenuti agenti del Commissariato di polizia di Corato e della Polizia Municipale che hanno riportato l’ordine. Sull’episodio è intervenuto Matteo Salvini con un post pubblicato su Facebook.

“Il cibo gli fa schifo e pretendono – scrive Salvini – di ricevere il denaro del pocket money in contanti anziché in schede telefoniche. Soluzione? Fare barricate con i bidoni della spazzatura, gettando rifiuti e cibo ovunque”. “Sempre peggio – commenta Salvini -: si trovano così male in Italia? Rispediamoli a casa loro in tempo zero”. (ANSA).

Share Button