Una classe del “Berardi-Nitti” di Melfi vince un concorso indetto da fondazione Coca Cola Italia

Realizzando “un nuovo strumento di agricoltura sostenibile”, una classe dell’istituto comprensivo “Berardi-Nitti” di Melfi (Potenza) si è classificata al primo posto “tra oltre 200 scuole italiane per la prova educativa ‘La capsula del tempo’, all’interno del programma ‘Fabbriche aperte’ e sarà premiato dalla Fondazione Coca-Cola Hbc Italia con una borsa di studio per l’acquisto di materiali didattici”.

Lo ha annunciato la stessa fondazione, spiegando che la classe che ha vinto il concorso ha creato “un raccoglitore di acqua piovana interamente composto da materiali recuperati come ombrelli e bottiglie di plastica”.

Il direttore dello stabilimento “Fonti del Vulture” di Rionero in Vulture (Potenza), Zafiris Gallis, ha detto che coloro che hanno valutato i lavori degli studenti sono rimasti “stupiti dall’originalità e al tempo stesso dalla praticità delle soluzioni presentate”.

Nel 2016, grazie all’iniziativa “Fabbriche aperte”, oltre 4.500 studenti hanno potuto visitare i quattro stabilimenti di imbottigliamento di Coca-Cola Hbc Italia (700 dei quali hanno visitato lo stabilimento di Rionero).

Share Button