Ostuni. Il diverbio nasce su Facebook, poi lo incontrano e picchiano a bastonate

Due fratelli di Ostuni (Brindisi) sono stati arrestati e posti in carcere perchè ritenuti responsabili di aver picchiato un giovane, originario del Ghana e da tempo residente nella Città Bianca. L’aggressione – a quanto si è saputo – sarebbe scaturita da un post su facebook pubblicato dalla vittima e ritenuto oltraggioso dai due presunti aggressori. I poliziotti hanno condotto in cella Oronzo e Giovanni Iaia, 32 e 27 anni. La segnalazione del pestaggio è stata fatta da un cittadino che ha notato qualcosa di strano nei pressi di un ufficio postale: una volta arrivati sul posto gli agenti si sono imbattuti nel ferito, che sanguinava dal volto e che stentava a reggersi in piedi: è stato ricoverato in ospedale con prognosi di 30 giorni. Poco dopo sono stati rintracciati i due ed è stato anche sequestrato il bastone. (ANSA).

Share Button