Trivellazioni: Regione Marche ricorre contro Sblocca Italia

ANCONA – La Regione Marche ha presentato ricorso alla Corte costituzionale contro la parte dello Sblocca Italia che riguarda le trivellazioni in Adriatico perché ritenuta in contrasto con il Titolo V della Costituzione. Il ricorso riguarda gli articoli 37 e 38 del Dl 133 del 2014 sulle misure urgenti per l’approvvigionamento e il trasporto del gas naturale e quelle per la valorizzazione delle risorse energetiche nazionali.

Share Button