Il coordinamento Ansaldo trasferirà a Tito alcune nuove produzioni

POTENZA – Ansaldo Sts, azienda specializzata nella realizzazione di apparati per il segnalamento ferroviario, trasferirà nello stabilimento di Tito (Potenza) nuove produzioni – provenienti dalla Francia – che renderanno quanto meno stabile la quota attuale degli occupati, che è di 130 persone.

Lo ha annunciato il segretario regionale della Basilicata della Uilm, Marco Lomio, al termine del coordinamento nazionale delle organizzazioni sindacali Fim, Fiom e Uilm e dei delegati degli stabilimenti italiani del gruppo, che si è svolto a Roma. Lomio ha espresso ”soddisfazione” per le prospettive che si aprono per lo stabilimento di Tito e per il premio di risultato che i lavoratori di Ansaldo Sts troveranno nella busta paga di luglio, pari a 2.570 euro.

Share Button