Acquedotto Lucano inaugura la nuova sede di Venosa

Acquedotto Lucano - ALVENOSA – Venerdì 28 marzo 2014 alle ore 15:30 sarà inaugurata la nuova sede del centro di zona di Acquedotto Lucano a Venosa in via dei Longobardi (ex Agenzia delle Entrate). Il centro di zona di Venosa è a servizio di altri sette Comuni dell’area (Forenza, Ginestra, Ripacandida, Lavello, Maschito, Montemilone, Palazzo San Gervasio) per un totale di circa 40 mila abitanti, 17 mila utenti e 174 chilometri di rete idrica e fognaria.

All’inaugurazione dei nuovi locali, sarà presente il presidente di Acquedotto Lucano, Rosa Gentile, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, i sindaci dei Comuni che fanno capo al centro di zona di Venosa e il vescovo della diocesi Melfi-Rapolla-Venosa monsignor Gianfranco Todisco che benedirà gli uffici.

Nell’occasione sarà anche presentata, nell’adiacente piazza della Liberazione, l’installazione permanete dell’etichetta dell’acqua del comune di Venosa (con i valori delle analisi condotte e i relativi parametri di riferimento previsti dalla normativa vigente) collocata nella piccola area verde esistente riqualificata da Acquedotto Lucano. Alla manifestazione prenderanno parte anche gli allievi delle quinte classi delle scuole primarie dell’istituto comprensivo “Venosa II” che Acquedotto Lucano nominerà “Sentinelle dell’acqua”. Sempre venerdì nelle case di tutti i venosini sarà recapitata l’etichetta dell’acqua distribuita in città.

Share Button