Furto di energia elettrica, terzo arresto a Rapolla

RAPOLLA – Un operaio precario di nazionalità romena, di 44 anni, da anni in Italia, è stato arrestato dai Carabinieri a Rapollacon l’accusa di furto aggravato e continuato di energia elettrica.

L’uomo, forse in condizioni economiche difficili per la crisi, ha realizzato un allacciamento abusivo alla rete dell’Enel, accertata dai militari e da un tecnico della società. Il valore della corrente elettrica non pagata è pari a circa duemila euro. L’uomo è agli arresti domiciliari, su disposizione del magistrato. E’ il terzo arresto per furto di energia elettrica in pochi giorni, a Rapolla.

Share Button