Gianni Pittella candidato per “nuova fase della Segreteria PD nazionale”

Gianni Pittella durante la conferenza stampa del 2 novembre a Potenza

Gianni Pittella durante la conferenza stampa del 2 novembre a Potenza

POTENZA – Un progetto politico per aprire la nuova fase del Partito Democratico. È quanto dichiarato da Gianni Pittella, Vice presidente del Parlamento Europeo e candidato alle Primarie per la Segreteria del PD nazionale. Europa, Italia e Mezzogiorno per una idea social democratica, inclusiva e coraggiosa capace di affrontare le nuove sfide sociali.Il maggiore dei fratelli Pittella – ricordiamo che Marcello corre per la carica a governatore lucano con il sostegno del centrosinistra – è intervenuto a Potenza presso la sede del Partito rimarcando l’unità locale proprio per la riconquista del governo di Basilicata.

“Non possiamo maciullare esperienza politica – ha aggiunto – e se non ci fosse il PD dovremmo inventarci un’altra cosa. C’é spazio per tutti, idee e decisioni.” Tra le proposte più evidenti: norma in favore delle coppie gay ed il riconoscimento delle adozioni e la riduzione del 10% delle spese militari per spenderli nell’istruzione. Sul fronte della competizione, Civati, Cuperlo e Renzi sono stati definiti “amici” ma Gianni Pittella è sicuro di passare il primo turno dal 7 al 17 novembre ed arrivare alla scrematura  dell’8 dicembre. Giornata, quella, dell’ “annunciazione del PD”, in attesa di sapere cosa ne sarà del Governo Letta.

Share Button