Viabilità. Prov. Pz revoca chiusura SP 219 “Vitalba – Ofantina”

La zona industriale di Vitalba [fonte: web]

La zona industriale di Vitalba [fonte: web]

POTENZA – L’Assessorato e l’Ufficio Viabilità della Provincia di Potenza ha comunicato che “sarà revocata, a decorrere da domani 24 ottobre, l’ordinanza di chiusura al transito (n. 35/2013 del 23 settembre 2013) e contestualmente istituito il limite massimo di velocità a 20 Km/h con regolamentazione della circolazione a senso unico alternato sui viadotti della S.P. 219 “Vitalba -Ofantina” nel tratto dal Km 5+300, in corrispondenza dello svincolo di Atella sulla SP ex SS 381, a fine strada, in corrispondenza dell’intersezione con la S.S. 401 dir, Km. 23+600″.

Nella una nota si precisa che “il limite ridotto di velocità ed il transito su un’unica corsia centrale con regolamentazione della circolazione a senso unico alternato rappresentano una soluzione per consentire il transito sui 14 viadotti dell’arteria senza chiudere la strada, in attesa della realizzazione degli interventi definitivi per la messa in sicurezza dei giunti. Il senso unico alternato sarà comandato da impianti semaforici sui viadotti “Pisciarello”, “Marotta”, “Santoro”, “Vonchia”, “Sant’Antonio”, “Macchia la Corte”, “Liento l”, “Pagliarone” e “Liento II”.

Ricordiamo che l’Ufficio Viabilità della Provincia di Potenza, in un incontro con i sindaci di Atella, Rapone, Ruvo del Monte e San Fele, discusse già nello scorso settembre della messa in sicurezza dell’arteria. In particolare, era di assoluta priorità l’intervento su un giunto presente su uno dei 14 viadotti presenti, il quale aveva causato il ferimento di un automobilista e scatenato numerose polemiche da parte di cittadini ed esponenti politici.

La SP 219 serve giornalmente varie comunità ed assicura i collegamenti per l’area industriale di Vitalba, ricadente nel comune di Atella, dove vi operano diverse aziende.

Share Button