Basilicata: protesta del comitato di ex lavoratori mobilità della provincia di Matera

Protesta contro la giunta regionale lucana da parte del comitato di ex lavoratori mobità della provincia di Matera

Chiesta la ricollocazione nel settore idraulico-forestale delle restanti 320 unita’ in graduatoria.

Lo scorrimento della graduatoria per gli ex lavoratori mobilità in deroga con ricollocazione nel settore idraulico-forestale delle restanti 320 unità. A ribadirlo è Michele Vitucci, portavoce del Comitato disoccupati ex mobilità di Matera e provincia, insieme ad una delegazione presente in viale Verrastro a Potenza per sollevare le problematiche conseguenti alla mancanza di lavoro e di reddito.

Audita lo scorso ottobre in IV Commissione, la platea ha chiesto un impegno urgente della Regione Basilicata per trovare degna soluzione a chi si è ritrovato senza lavoro ed anzi è divenuto un costo sociale perché caduto in situazione di marginalità.

La proposta è di includere nella piantumazione di migliaia di alberi per la riforestazione regionale anche altre platee che vivono situazioni simili. Ad esempio i Tirocini d’inclusione Sociale – a margine dei lavori del Consiglio presenti con delle “chiacchiere di carnevale” destinate a consiglieri e Giunta lucana a causa della mancanza di risposte per una occupazione dignitosa.