Asl Brindisi, stabilizzati 66 lavoratori della Sanitaservice: per loro, contratto a tempo indeterminato

Sessantasei lavoratori della Sanitaservice hanno firmato, nella sede Asl Brindisi, il contratto a tempo indeterminato alla presenza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, dell’Amministratore Unico della Sanitaservice Flavio Roseto, del Direttore Generale ASL BR Giuseppe Pasqualone. I lavoratori, dipendenti della Sanitaservice, hanno finora prestato servizio con il profilo professionale di ausiliari con contratto a tempo determinato. L’assunzione a tempo indeterminato deriva dall’impegno e stretta collaborazione tra l’Amministratore Unico della società partecipata, la Direzione Generale della ASL Brindisi e la Regione Puglia che ha infine approvato il nuovo fabbisogno di personale con tale qualifica. Attraverso la stabilizzazione migliora la qualità della vita di tanti lavoratori e si innalza al contempo il livello del servizio erogato all’utenza. “Oggi trasformiamo a tempo indeterminato il contratto a 66 dipendenti che hanno lavorato per più di 4 anni – ha dichiarato Giuseppe Pasqualone – 12 lavoratori sono gli ex Ccr. Abbiamo inoltre firmato la delibera di internalizzazione del servizio di manutenzione del verde, c’erano 5 lavoratori che erano in mezzo alla strada da questa estate”