Ex Ilva, pagato l’indotto

Imprenditori e lavoratori dell’indotto di ArcelorMittal hanno sciolto il presidio alle portinerie che durava da 9 giorni ed era stato attuato per protestare contro i ritardi nei pagamenti delle fatture per un ammontare complessivo di 60 milioni.

Dopo due incontri alla presenza dell’Ad Lucia Morselli, che ha confermato l’invio dei bonifici per il saldo del 100% delle fatture scadute al 31 ottobre, le imprese hanno deciso di interrompere la protesta.

 

Share Button