Al via Mirabilia Network, prossimi obiettivi: europeizzazione ed Expo 2020

Tra i progetti in cantiere per il prossimo anno: quello di europeizzare la rete e partecipare ad Expo Dubai 2020.

Così Angelo Tortorelli e Vito Signati, rispettavamente presidente e coordinatore del Mirabilia Network, in apertura dell’ottava edizione della iniziativa, ricordiamo, ideata nel 2011 dalla Camera di commercio di Matera e che, ad oggi, mette insieme ben 16 enti camerali italiani, luoghi Unesco.

Obiettivo: creare, con questa forte rete, una imponente vetrina alle eccellenze italiane tramite tavole rotonde e sopratutto attraverso incontri one to one tra imprenditori e acquirenti. 18 e 19 novembre, a tale scopo, negli spazi del Matera hotel: la borsa internazionele del turismo culturale e la borsa del foop & drink.

100 i buyer accreditati provenienti, oltre che dall’Italia, anche dal resto dell’Europa, America del Sud, Nord America, Asia per un totale di 147 aziende del settore enogastronomico e 137 del settore turismo. In programma una fitta agenda di incontri business per un totale complessivo di 1020 appuntamenti.

Il Mirabilia network – ricordiamo – gode dell’appoggio di Unioncamere nazionale. Presente il segretario generale, Giuseppe Tripoli che così si è espresso su aspetti più in generale che attengono al settore e che mettono in connessione il mondo impresa con le istituzioni.

In Italia – ha rilevato Tripoli – scontiamo una frammentazione dei vari ruoli istituzionali deputati alla gestione dei problemi legati al turismo. Sarebbe necessario creare una cabina di regia, un manager, come figura non solo professionale, ma anche di ruolo istituzionale. Questo è il contributo che possono dare le camere di commercio, ossia fare il punto della regia locale.

Il network Mirabilia è al momento costituito dai seguenti enti camerali: Bari, Benevento, Caserta, Crotone, Genova, Messina Molise Pavia Perugia, Basilicata, Riviere di Liguria, Sassari, Sude Est sicilia, Pordnenone Udine, Friuli Venezia Giulia e Verona.

Per l’occasione Poste Italiane ha predisposto per lunedì 18 novembre, su uno speciale annullo filatelico celebrativo.

 

Share Button