Ex Ilva, Gesmundo: “Arcelor Mittal non può andarsene senza dare risposte”

Il segretario regionale Cgil: “Grosso pericolo anche per l’indotto e la Zes, Taranto per adesso non può fare a meno dello stabilimento”

Una situazione estremamente confusa, in cui i primi a rischiare sono i dipendenti dello stabilimento e la città di Taranto. Il segretario regionale della Cgil Gesmundo auspica chiarezza sulla vicenda dell’ex Ilva, senza la quale secondo lui l’economia dell’area sarebbe gravemente compromessa. Un messaggio anche per Arcelor Mittal che non può permettersi di mollare lo stabilimento senza dare risposte.

 

Share Button