Bari, Ex Om: Selektika investe 20mln, impiego per 128 lavoratori

Un investimento di 20 milioni di euro e l’impiego di 128 lavoratori con inizio delle attività entro 12-18 mesi è l’impegno preso dalla società Selektika che subentrerà nella gestione dello stabilimento nella zona industriale di Bari-Modugno (chiuso nel 2011) che ospitava l’Om Carrelli. L’azienda ha presentato il proprio piano industriale al tavolo convocato dalla Task force per l’occupazione della Regione Puglia.
L’incontro con i rappresentanti della Selektika è avvenuto alla presenza dei sindaci di Bari e Modugno, Antonio Decaro e Nicola Magrone, del presidente della Task Force regionale per l’occupazione, Leo Caroli, e del consigliere del presidente
Emiliano, Domenico De Santis. Al tavolo anche i sindacati ai quali la società ha illustrato i dettagli del piano per la reindustrializzazione della fabbrica che si occuperà di recupero di materiale riciclabile.
Durante la riunione è stato raggiunto anche l’accordo sull’erogazione della mobilità in deroga dopo l’approvazione
dell’emendamento al dl Imprese, recentemente convertito in legge, contenente le norme per la concessione della mobilità per
i 156 lavoratori della ex Om Carrelli, senza un impiego da oltre otto anni.

Share Button