“Fai bella l’Italia”, a Matera l’evento FAI CISL

Dare sostegno alle categorie del lavoro agroalimentare e ambientale, i comportamenti virtuosi di imprese e cittadini, sottolineare l’importanza della green economy: è racchiuso in queste tre tematiche il senso del meeting “Fai Bella l’Italia”, iniziativa giunta alla sua seconda edizione e organizzata a Matera dalla Fai, la federazione agroalimentare e ambientale della Cisl, insieme alla propria Fondazione Fai Cisl – Studi e Ricerche.

Circa 500 partecipanti tra studiosi e rappresentanti di istituzioni, sindacati, associazioni datoriali, imprese, terzo settore. Ospite, fra gli altri, anche Don Luigi Ciotti, Presidente e fondatore di Libera, oltre ai rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali.

Durante la mattinata consegnati diversi riconoscimenti, assegnati dalla federazione ad alcune realtà che in vario modo si sono dimostrate sensibili rispetto ai temi dell’ambiente e del lavoro.

Presente all’appuntamento anche la giovanissima Federica Gasbarro, unica delegata italiana al vertice ONU sul clima e attivista del movimento Friday For Future Italia.   

Share Button