Controlli della GdF in due attività di ristorazione nel materano, una rischia la sospensione

Ben 10 i lavoratori “in nero” su 12 intenti a svolgere attività lavorative

Durante alcuni controlli effettuati in due diversi ristoranti in provincia di Matera le Fiamme Gialle hanno trovato otto camerieri, un cuoco e un lavapiatti, intenti ad espletare le proprie mansioni senza una regolare assunzione.

Le posizioni irregolari – spiegano in un comunicato i militari – sono state comunicate al competente Ispettorato Nazionale del Lavoro. Per i datori di lavoro si profila, oltre all’irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria complessiva per euro 18mila 500 euro, il rischio di sospensione dell’attività economica.

 

Share Button