Governo, alcune novità nella nota di aggiornamento al documento di economia e finanza 2019

Con l’approvazione in Consiglio dei ministri della Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (NaDef) 2019 la politica economica del Governo giallorosso inizia a scoprire le sue carte

Stando alle dichiarazioni del capo dell’esecutivo Conte e del ministro dell’economia Gualtieri in conferenza stampa, l’impronta “sociale” che caratterizzerà le misure della prossima legge di bilancio è molto forte: da una riduzione del cuneo fiscale che potrebbe portare almeno 500 euro in più ai lavoratori nel 2020, con l’impegno di arrivare poi a 1000 euro fino alla “rivoluzione” dei ticket sanitari, annunciata a più riprese nei giorni scorsi anche dal ministro Speranza, e che saranno rimodulati in base al reddito e al nucleo familiare, oltre un tetto di spesa le cure saranno gratuite. Poi c’è il capitolo sulla carenza dei medici negli ospedali: “Tenendo conto di quanto sarà previsto nel Patto per la Salute 2019-2021, da concordare con le Regioni” è scritto nel documento “proseguiranno i processi di assunzione e stabilizzazione del personale anche attraverso l’utilizzazione delle graduatorie in corso di validità per coprire le carenze di personale maturate in questi anni”.

L’esecutivo Conte scommette molto, per raggiungere gli obiettivi indicati nella nota al Def, su 7 miliardi di lotta all’evasione. Accanto alla riduzione dell’uso del contante faro acceso anche sulle frodi sui crediti inesistenti e quelle sui carburanti.

Poi il capitolo “mezzogiorno”, ricorrente in molte dichiarazioni pubbliche del Premier e presente già nell’introduzione della nota. Stando a quanto scritto nel documento, la riduzione del gap tra il nord e il sud del Paese ispirerà gli investimenti pubblici “destinati anche alla riduzione del divario …, che è questione centrale della strategia di politica economica del Governo”. Nel testo però manca una indicazione precisa della “quota investimenti” da destinare al perseguimento dell’obiettivo.

Share Button