“AlleviAmo futuro–Expo Matera 2019” si conclude con un bilancio molto positivo

 


Il grande progetto della manifestazione “AlleviAmo futuro – Expo Matera 2019 ” si è concluso domenica 22 settembre nella Città dei Sassi con la premiazione del concorso artistico e delle mostre zootecniche, con un bilancio molto positivo.
Palpabile la soddisfazione degli organizzatori per aver mostrato il valore anche culturale dell’universo della zootecnia nazionale, mettendo i campo rassegne zootecniche, incontri e convegni, mostre fotografiche e degustazioni di prodotti di origine zootecnica provenienti da diverse regioni del Centro e Sud Italia, dalla Basilicata alla vicina Calabria, alla Puglia, alla Campania, al Lazio, Abruzzo e Molise.
Oltre alle mostre nazionali della razza bovina Podolica, un vero e proprio simbolo del territorio lucano e delle campagne centromeridionali, e della razza ovina Merinizzata Italiana, i numerosi visitatori accorsi nel’area zootecnica prospiciente il Mulino Alvino, una delle quattro splendide location – assieme alla Torre Spagnola, al Palazzo dell’Annunziata ed alla Cava Paradiso – che hanno ospitato gli eventi, si sono potuti render conto da vicino di una rappresentazione della ricca varietà e biodiversità dell’allevamento del Centro Sud Italia: dagli equini della razza Haflinger, al Cavallo Murgese, al Cavallo Agricolo Italiano da Tiro Pesante Rapido ed all’Asino di Martina Franca.
Molti gli “eventi nell’evento” messi in campo dagli organizzatori, che hanno riscosso tutti un grande successo di partecipanti. In particolare, per la parte convegnistica, spiccano quelli che hanno trattato i temi dell’evoluzione del paesaggio agrario, delle “fake news “ sugli allevamenti, sul benessere animale e la sostenibilità ambientale, che ha chiuso la serata del sabato.

Share Button