Bari, via libera dal Comune ai primi tre interventi sui passaggi a livello a Santo Spirito e San Girolamo

Galasso: “Per gli altri cinque progetti dovremo aspettare il piano definitivo di Trenitalia sul nuovo tracciato di aggiramento del centro”
Tre passaggi a livello in meno, che saranno sostituiti da sottovia e cavalcavia. Il Consiglio Comunale di Bari ha dato il via libera alle prime opere alternative che dovrebbero semplificare la vita dei residenti nei quartieri alla periferia nord del capoluogo, in particolare Santo Spirito e San Girolamo-Fesca. Restano in piedi gli altri cinque progetti per altrettanti passaggi a livello da rimodulare, ma questo potrà essere fatto, dice Galasso, solo quando ci sarà la progettazione complessiva del nuovo tracciato ferroviario che aggirerà la città. Auspicando che la linea costiera possa trasformarsi in una sorta di tram cittadino.

 

Share Button