Aeroporti di Puglia, ad agosto +10% di passeggeri rispetto al 2018

Un agosto, ancora una volta, che registra un segno + nel numero dei passeggeri in arrivo negli aeroporti pugliesi. L’estate del 2019 infatti si chiude con un successo per l’aeroporti di Bari Palese e per quello di Brindisi con un +10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I numeri di agosto confermano la costante crescita dei nostri aeroporti – ha commentato il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti –  Chiudiamo l’estate con numeri da record ottenuti anche grazie alla crescita del turismo nella nostra regione. La Puglia piace per la sua indiscussa bellezza, e non solo”. Nello specifico, ad agosto i passeggeri in arrivo e in partenza dal Karol Wojtyla e dall’Aeroporto del Salento sono stati oltre 892 mila. Si conferma positivo il traffico di linea internazionale che, con 430 mila passeggeri, ha registrato un incremento del +17,8% rispetto al 2018. “Abbiamo raggiunto obiettivi per certi versi inimmaginabili anche grazie al grande interesse che le compagnie aeree continuano a dimostrare nei nostri confronti e al grande lavoro dell’azionista Regione Puglia, attraverso il Dipartimento al Turismo e le sue Agenzie di Promozione turistica. Da Bari a Brindisi – ha poi proseguito il presidente Onesti – oggi è possibile raggiungere le più importanti destinazioni europee, a tutto vantaggio non solo del traffico turistico, ma anche di quello culturale ed economico”.