Aumenti tariffe acqua in Basilicata, le precisazioni dell’Egrib

“In merito alle notizie apparse in questi giorni su alcuni organi di stampa circa gli aumenti della tariffa relativa all’uso domestico della risorsa idrica, si precisa che la tariffa stessa è stata determinata sulla base dei dati forniti dal gestore del servizio idrico integrato (Acquedotto Lucano s.p.a.) e sulla base di un complesso e stringente sistema regolatorio definito dall’Autorità Nazionale competente (ARERA), per garantire l’equilibrio economico-finanziario del gestore stesso”.

Lo dichiara l’amministratore unico dell’Ente di Governo per i Rifiuti e le Risorse Idriche di Basilicata
Nicola Andrea Cicoria, “l’Egrib ha sempre favorito processi di determinazione delle tariffe che, nell’ambito delle condizioni comunque trovate, comportassero il massimo contenimento degli aumenti. Ben accoglie, pertanto, le richieste delle associazioni sindacali e dei consumatori per un immediato contenimento degli effetti della regolazione sul servizio idrico integrato anche attraverso misure compensative verso i nuclei familiari in condizioni di disagio economico, misura che peraltro è già stata attuata fino ad oggi e ha portato al riconoscimento di sussidi economici per oltre 351mila euro”.

Cicoria conferma inoltre la “disponibilità ad un incontro in tempi brevi con tutte le parti sociali”.

 

Share Button