Sindacati lucani: “A rischio il futuro dell’area industriale di Potenza”

A dirlo sono i sindacati Fim, Fiom e Uilm, in merito al bando per la gestione e manutenzione degli impianti idrici e fognari, indetto dalla Regione Basilicata con 17 unità lavorative in meno. Chiesto un incontro urgente in Prefettura.

Share Button