Mercatone Uno, via libera allo sblocco degli ammortizzatori sociali

Via libera del Tribunale di Bologna allo sblocco degli ammortizzatori sociali per i lavoratori di Mercatone Uno. Lo ha reso noto il ministero dello Sviluppo economico in una nota. Il tribunale emiliano, infatti, ha accolto l’istanza dei Commissari del gruppo Mercatone Uno in amministrazione straordinaria e disposto la revoca dei provvedimenti di cessazione dell’esercizio dell’impresa, subordinandone l’efficacia al rilascio da parte del Ministero dello Sviluppo Economico della proroga del Programma di liquidazione dell’azienda. Lo ricordano in una nota gli stessi commissari spiegando che “preso atto del provvedimento, presenteranno a breve l’istanza al Ministero per concludere l’iter delineato dal Tribunale di Bologna per la retrocessione all’amministrazione straordinaria dei compendi aziendali e rendere così possibile l’accesso dei dipendenti agli ammortizzatori sociali previsti dalla legge. I Commissari, inoltre, si riservano di illustrare nei tempi più rapidi le prossime attività previste dal Programma”. Intanto, un noto istituto di credito ha deciso di sospendere le rate dei mutui e dei prestiti, per un periodo fino a 12 mesi, ai propri clienti dipendenti del Mercatone Uno, così da sostenerli in questo momento di difficoltà economica. La domanda di sospensione andrà presentata dai dipendenti interessati presso la propria filiale, che provvederà a valutarla.

Share Button