Politiche attive del lavoro, incontro a Matera di Arlab e Anpal

L’ Agenzia Regionale per il Lavoro e l’Apprendimento di Basilicata ha promosso un Roadshow comunicativo sulle “Politiche attive del lavoro: impegni e strategie” a Matera presso la sede della Camera di Commercio di Basilicata
L’intervento di apertura dei lavori del Direttore Antonio Fiore è stato dedicato agli impegni e alle strategie di sviluppo delle Politiche Attive del Lavoro in Basilicata, con un focus sul Piano di rafforzamento dei Centri per l’Impiego della Basilicata e sul ruolo operativo che rivestirà l’Agenzia e i Centri nell’attuazione del Reddito di Cittadinanza.
Presente all’incontro anche Mimmo Parisi, Presidente ANPAL, che invece approfondito il tema del Reddito di Cittadinanza e, in particolare, la figura dei Navigator che dovranno garantire l’assistenza tecnica agli stessi CPI e valorizzare le politiche attive regionali e le sue applicazioni operative “anche in un’ottica di collaborazione pubblico/privato”. Il Presidente ha, inoltre, già dichiarato recentemente che “entro la fine di giugno i Navigator potranno essere operativi e avviati alla formazione”. In Basilicata sono state presentate 925 candidature in provincia di Potenza e 464 in provincia di Matera.
La Dott.ssa De Vivo, invece, ha parlato del ruolo dell’INPS nella gestione del Reddito di Cittadinanza e delle tipologie dei beneficiari dei quali l’Istituto ha già fornito i primi dati significativi sul numero di domande presentate al 30 aprile 2019. In Basilicata sono pervenute circa 12 mila richieste, delle quali 7.776 presentate a Potenza e 4.305 Matera.
Tra gli interventi, quello del primo cittadino Raffaello De Ruggieri, che ha sottolineato l’utilità dell ‘incontro dal punto di vista formativo, in particolare per gli amministratori locali che, “Oggi – ha sottolineato – risultano, purtroppo, assenti”.

Share Button