Fondi europei. L’ex assessore Braia fa il bilancio: impegnato il 77% delle risorse del Psr Basilicata 2014-2020

Nel corso della precedente legislatura regionale, “con 32 bandi, sono stati impegnati circa 514 milioni di euro, il 77% delle risorse, dei 671 milioni di euro messi a disposizione dal Psr Basilicata 2014-2020”: la spesa effettuata, ovvero “quanto è stato pagato da Agea agli agricoltori lucani, supera i 158 milioni di euro, cioè oltre il 27% del programma”. I dati sono stati resi noti dal consigliere regionale ed ex assessore all’agricoltura, Luca Braia (Avanti Basilicata).

“Abbiamo provato a garantire sempre – ha aggiunto – una presenza sul territorio, nelle aziende, nelle istituzioni, per incontrare le comunità per imparare, ascoltare, confrontare, condividere, progettare, realizzare, sempre coinvolgendo la rete delle Associazioni di categoria, gli Ordini professionali e i singoli cittadini che hanno mostrato interesse e/o che volevano interazione e ascolto”.

“La rappresentanza del comparto agricolo, forestale e venatorio della nostra Basilicata – ha concluso Braia – è stata anche nazionale con la partecipazione attiva nei luoghi istituzionali quali la Commissione politiche agricole nazionale, o negli incontri internazionali direttamente o attraverso i nostri dirigenti che hanno, con entusiasmo, condiviso e reso qualificata e qualificante la nostra azione, spesso anche risultata decisiva insieme alle altre Regioni su numerosi provvedimenti e iniziative del governo nazionale ed europeo”.

Share Button