Torna la “Business plan competition”: al via Start Cup Basilicata

Al via Start Cup Basilicata 2019, la Business plan competition promossa dalla Regione Basilicata, nell’ambito del progetto Sistema IncHUBatori di impresa, con il supporto di Sviluppo Basilicata, società in house e soggetto attuatore, e dei partners Università degli studi della Basilicata e T3 Innovation, con la Banca Popolare di Bari e con Tim Open la comunità degli sviluppatori italiani sponsor.

Dopo il successo delle precedenti edizioni che hanno visto il coinvolgimento di oltre 250 partecipanti tra ideatori e startuppers, anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con i talenti che vogliono sfidarsi in una competizione di idee e progetti imprenditoriali innovativi. In palio riconoscimenti in denaro e in servizi gratuiti. L’obiettivo è favorire e sostenere la nascita di startup innovative sul territorio della Basilicata attraverso l’accesso al Sistema IncHUBatori di impresa.

E’ aperta ad aspiranti imprenditori, Universitari e strutturati di Atenei e Centri di ricerca, in forma individuale o in team, e a Legali rappresentanti di imprese, che presentino progetti rientranti nelle categorie di gara Life Sciences – ICT – Cleantech & Energy – Agrifood – Industrial.

Gli interessati – spiegano i promotori nella nota stampa di presentazione – dovranno presentare una domanda di partecipazione utilizzando la modulistica consultabile e scaricabile accedendo dal sito sviluppobasilicata.it sezione dedicata Incubatori entro il 7 settembre prossimo.

E’ rinnovata inoltre anche quest’anno la possibilità di essere accompagnati nella stesura del business plan. Basterà presentare il format “Idea d’Impresa” entro il 15 giugno 2019. T3 innovation, partner dell’iniziativa, erogherà il servizio di accompagnamento articolato in attività di formazione e tutoraggio. Inoltre i proponenti possono usufruire del percorso formativo presente nella piattaforma e- learning di T3 Innovation.
Sono previsti premi in servizi e premi in denaro, questi ultimi per un ammontare di 28.000,00 euro, inclusa la quota di partecipazione al Premio Nazionale per l’innovazione 2019 (PNI), a cui si aggiunge un premio speciale di € 10.000,00 offerto dalla Banca Popolare di Bari che anche quest’anno accompagna l’edizione rinnovando il sodalizio partenariale per start cup, e il premio offerto da Tim Open la comunità degli sviluppatori italiani: “Jelastic Cloud” fino a 40 Cloudlet gratuito per 12 mesi.

La valutazione dei business plan è effettuata, entro la fine di settembre, da un Comitato di valutazione, composto da rappresentanti degli organismi promotori, i migliori dei quali saranno poi ammessi alla finale Start Cup Basilicata 2019, mentre una Giuria, composta da personalità riconosciute del mondo dell’impresa, della ricerca e della Pubblica Amministrazione, avrà il compito di definire l’assegnazione dei premi in denaro designando i vincitori e i partecipanti al PNI durante la finale regionale quest’ultima prevista entro la prima metà di ottobre.

La competizione è organizzata nell’ambito del PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione che quest’anno si terrà a Catania il 28 e 29 novembre prossimi. Alla finale nazionale potranno partecipare due progetti designati dalla Giuria durante la finale regionale di Start Cup Basilicata.

Per contatti e richieste di chiarimenti: startcupbas19@gmail.com

Iniziativa finanziata FSC/FESR 2014-2020

Share Button