Il Mezzogiorno e L’Europa: dibattito a Bruxelles “tra riforme e priorità di investimento”

“La politica di coesione europea ha un ruolo fondamentale per lo sviluppo del Mezzogiorno e la lotta alle diseguaglianze sociali”. E’ questo uno dei principali messaggi emersi nel corso di un dibattito al Comitato delle Regioni di Bruxelles.

Si è svolta al Comitato europeo delle regioni di Bruxelles una tavola rotonda promossa dal gruppo dei Socialisti e Democratici e del PES su “Il Mezzogiorno e l’Europa, tra riforme necessarie, squilibri strutturali e priorità di investimento”.

Il tema è stato sviluppato dai relatori presenti a partire dagli ultimi dati disponibili contenuti nel rapporto Svimez 2018 sull’economia e la società del Mezzogiorno che sono stati illustrati dal direttore della stessa associazione Luca Bianchi.

Al dibattito hanno preso parte alcuni membri della rappresentanza in Italia della Commissione Europea, il governatore della Toscana Enrico Rossi che è responsabile delle Politiche di Coesione nell’ambito della vicepresidenza della Conferenza delle regioni periferiche marittime, Nicola De Michelis, funzionario di lungo corso della Commissione Ue e l’europarlamentare pugliese Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo.

Share Button