Università di Bari: un convegno per parlare di opportunità di lavoro nel sud Italia

Innovazione e ricerca: queste le parole che il premier Conte ha lanciato da Lecce in occasione della sua visita volta a rilanciare un Sud Italia fermo da troppi anni. Una situazione di stallo dettata dalle poche possibilità lavorative che si sono presentate negli anni di crisi. Molti sono i disoccupati e le fasce d’età interessate diverse: c’è chi deve mettersi alla prova per la prima volta e chi invece, dopo aver perso il posto negli anni della crisi economica, deve fare i conti con le nuove richieste del mercato. Quello che oggi le aziende chiedono è professionalità e specializzazione. In occasione del convegno ospitato presso l’Università degli Studi di Bari, è stata presentata la ricerca che ha esplorato la relazione complicata tra giovani e lavoro, un rapporto legato anche dalle nuove richieste del mercato, dalle nuove tendenze e dai settori che richiedono maggiormente occupazione.

 

Share Button