FCA. L’Ad Manley conferma il piano di investimenti da 5 miliardi per l’Italia

Il piano di investimenti da 5 miliardi per le fabbriche italiane va avanti. Lo ha confermato l’ad Mike Manley in un incontro con la stampa al Salone di Ginevra.

Il piano di investimenti da 5 miliardi per le fabbriche italiane di Fca va avanti, dice l’Ad Mike Manley a margine del Salone di Ginevra. “I target finanziari al 2022 sono confermati”, aggiunge, e “il futuro di Fca è indipendente, ma aperto a valutare opportunità”. Quanto a Maserati, “non è in vendita, ha un incredibile futuro”. A fine maggio, ha annunciato l’Ad Camilleri, il lancio della prima Ferrari ibrida. “Sarà in vendita dall’inizio del 2020”. Il suv del Purosangue arriverà invece nel 2022. Questi sono in estrema sintesi i contenuti delle dichiarazioni rilasciate dal capo dell’azienda automobilistica, le novità riguardano anche lo stabilimento di Melfi in Basilicata.

“Entro la fine dell’anno le vetture ibride che avete visto oggi (Jeep Renegade e Compass) entreranno in produzione e all’inizio del 2020 arriverà anche la 500. Abbiamo un piano chiaro, dobbiamo elettrificare la maggior parte delle nostre linee, gli investimenti annunciati servono a questo” ha aggiunto l’amministratore delegato di FCa Mike Manley in un incontro al Salone di Ginevra.

Le Jeep Renegade e Compass saranno prodotte a Melfi, dove si fanno già le altre motorizzazioni della Renegade e la 500X.

Share Button