La storia agricola pugliese raccontata in un libro. L’iniziativa è della Uila

Una pagina di memoria consegnata al futuro raccontata da chi l’ha vissuta da testimone e protagonista. E’ il volume da “Sudditi a Cittadini” che documenta la storia e l’evoluzione della contrattazione collettiva del lavoro agricolo dal 1945 ad oggi. Edito dalla fondazione argentina Altobelli, e’ stato curato da Pasquale Papiccio, sindacalista di lungo corso che oggi cura la formazione e il settore studi e ricerche della Uila. Il libro e’ stato presentato a Francavilla Fontana nel corso di un incontro promosso dal segretario provinciale della Uila di Brindisi Gino Vizzino che ha sottolineato l’importanza di costruire l’impegno per migliorare le condizioni di vita e di lavoro degli operai agricoli sulla base dell’esperienza di quello che e’ stato. La manifestazione e’ stata conclusa dal segretario nazionale generale del sindacato dei lavoratori del settore agricolo e agroalimentare della Uil Stefano Mantegazza che ha indicato le nuove sfide: donne e immigrati, diventati nuovi schiavi, e liberare l’agricoltura dal peso delle illegalita’ premiando con un marchio etico le aziende che assumono manodopera attraverso la rete del lavoro agricolo.

Share Button