Bari, i gilet arancioni “sbancano”: incontro con il ministro e coordinamento con Emiliano

Mercoledì a Roma con Centinaio, con la Regione tavolo di confronto sulla rimodulazione del Patto per il Sud per aiutare l’agricoltura
Non è un successo su tutta la linea, ma quasi. Gli agricoltori pugliesi, Coldiretti esclusa, occupano pacificamente Bari con trattori e uomini e ottengono, almeno in prima istanza, quello che volevano: un incontro a Roma con il ministro Centinaio fissato per il 9 gennaio, e un tavolo di coordinamento con la Regione Puglia, con lo stesso presidente Emiliano che si fa garante di accettare la piattaforma proposta dai manifestanti. Resta la diffidenza da parte del portavoce del movimento Onofrio Spagnoletti Zeuli, che chiede le dimissioni dell’assessore Leonardo Di Gioia ma al contempo vuole fidarsi della garanzia avanzata da Emiliano.

 

Share Button