Precari sanità, Emiliano: “Faremo nuovo concorso senza test di cultura generale”

Assemblea in Fiera del Levante a Bari: “Abbiamo bisogno di tutti loro”

La Regione Puglia bandirà al più presto un nuovo concorso per assumere infermieri, escludendo i test di cultura generale. Lo ha promesso il presidente Emiliano ai precari della sanità rimasti senza lavoro dopo la scadenza del contratto il 31 ottobre scorso.

Un nuovo concorso per i precari della sanità barese rimasti senza lavoro. Sono in 197 gli interessati, tra infermieri e operatori sanitari, che dal 31 ottobre sono a casa per scadenza del contratto a tempo determinato che ai sensi di legge non si può più prorogare. Il loro posto è stato preso dai vincitori di concorso recentemente assunti, e per questo nei giorni scorsi i sindacati avevano messo in atto una protesta presso la Asl di Bari. Il presidente della Regione Emiliano ha voluto incontrare i precari in assemblea in Fiera del Levante per promettere loro un nuovo concorso.

Un concorso ad hoc non è chiaramente possibile, dal momento che deve essere aperto a tutti, ma Emiliano ribadisce che i candidati non dovranno sottoporsi a test di cultura generale.

Share Button