Sit-In di protesta dei 220 lavoratori precari dell’ASL di Bari

Sotto la sede dell’ex CTO chiedono a gran voce la proroga del contratto

Ottenere una proroga e pari dignità dei colleghi delle altre Asl pugliesi. Questo chiedono a gran voce i circa 220 lavoratori precari dell’Asl di Bari e i 130 della Bat, il cui contratto scadrà il prossimo 31 ottobre. Dall’ex sede del Cto, i lavoratori, quindi, lanciano un appello al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e al neo direttore generale dell’Asl Bari, Antonio Sanguedolce, affinchè il contratto di lavoro venga prorogato nei giusti tempi.

Share Button