- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Fal, la Regione Puglia invia al Ministero una lettera per avere garanzie sul management

Convocata per il 19 settembre l’assemblea per il rinnovo del cda. E i sindacati criticano la possibile successione

Conto alla rovescia per l’assemblea di rinnovo del cda di Fal, prevista per mercoledì 19 settembre. E sulla possibile sostituzione di Matteo Colamussi alla presidenza, la Regione Puglia ha chiesto garanzie al Ministero sulla continuità dell’azione verso Matera 2019.

Una nota rivolta al Ministero delle Infrastrutture per chiedere, se proprio rivoluzione deve essere, garanzie sui piani da portare avanti nei quattro mesi che ormai mancano all’avvio degli eventi di Matera 2019.

L’iniziativa è partita direttamente da Michele Emiliano, che in vista dell’assemblea dei soci del cda di Ferrovie Appulo Lucane prevista per mercoledì 19 settembre che dovrebbe avere all’ordine del giorno il rinnovo dei componenti, compreso il presidente Matteo Colamussi, ha inviato una nota al ministro Toninelli per sollevare il problema della possibile discontinuità di azione con l’innesto di nuovi manager alla vigilia di un appuntamento così importante e soprattutto nella fase conclusiva di un piano infrastrutturale che ha visto negli ultimi anni un investimento di quasi 300 milioni di euro da parte delle Regioni Puglia e Basilicata.

Anche i sindacati lucani del trasporto sollevano dubbi, soprattutto sulla possibile successione, per cui sarebbe in pole position Rosario Almiento, vicepresidente del Consorzio trasporti pugliese, il cui presidente Giuseppe Vinella, secondo una nota di Filt Cgil e Filt Cisl Basilicata, “è da tempo impegnata a svolgere servizi in concorrenza con le Fal e a quanto si dice a sottrarre i servizi su gomma della suddetta società al fine di potenziare i propri”. Intanto il ministro per il Sud Barbara Lezzi in una lettera ai quotidiani sottolinea la necessità di lavorare senza sosta per raggiungere gli obiettivi prefissi superando le contrapposizioni dal momento che Matera 2019 è ormai alle porte.

Share Button