Matera. Alla “Cava del Sole” iniziati (dalla pavimentazione) i lavori per il 2019

“Sono iniziati da alcuni giorni i lavori di risistemazione della pavimentazione della Cava del Sole, il luogo che diventerà lo spazio della produzione e della distribuzione culturale di Matera 2019”.

Ad informare la comunità cittadina in una nota è la Fondazione che comunica inoltre l’aggiudicazione di una gara per l’appalto relativo all’allestimento e alla gestione del sito culturale.

Salvatore Adduce – presidente Fondazione Matera – Basilicata 2019

Il presidente Adduce sottolinea che il progetto complessivo ha previsto “la predisposizione di due distinte procedure di gara. La prima riguardava i lavori preparatori all’allestimento vero e proprio, propedeutico per l’allestimento della Cava del Sole, e si è sostanziata in una procedura negoziata per lo svolgimento degli eventi di arti performative per Matera 2019. – l’importo a base di gara era di 919.630,87 euro di cui 10mila per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, oltre IVA”.

“Alla competizione” è scritto nel comunicato della Fondazione 2019 “sono stati invitati venticinque operatori della Basilicata, qualificati a realizzare le opere previste dalla progettazione esecutiva”.

I partecipanti sono stati otto e il 7 giugno scorso l’aggiudicazione è andata alla ditta ‘Costruzioni Favullo srl’ con sede legale a Lavello (PZ) “che ha presentato un ribasso del 29,967%, ritenuto congruo a seguito delle opportune valutazioni”.

Nel luglio scorso invece (il giorno 5) la Fondazione ha stipulato il relativo contratto dell’importo di 647.038,51 euro (di cui 10mila per oneri di sicurezza, oltre IVA).

La seconda procedura ha riguardato l’allestimento delle aree della Cava del Sole e la relativa gestione.

“In tal caso” è specificato nella nota “si è scelto di affidare l’area a un concessionario attraverso apposita procedura aperta europea avente a oggetto la concessione per l’allestimento e la gestione della Cava del Sole per lo svolgimento degli eventi di arti performative per Matera 2019 dell’importo di 9.710.699,98 di euro di cui 2.953.216,98 quale quota di contributo pubblico”. 

Vista la complessità della concessione, la Fondazione ha previsto cinquanta giorni per la presentazione delle offerte. Hanno partecipato due compagini di respiro internazionale, raggruppando otto operatori economici.

“Le due offerte presentate sono state valutate da una Commissione di esperti nella giornata del 29 giugno 2018. Dopo la valutazione della congruità dell’offerta da parte del Responsabile unico del procedimento, Giuseppe Romaniello, si è proceduto all’aggiudicazione al primo classificato, il raggruppamento temporaneo di imprese ‘Costituendo Studio Ega -Eurostands – Spazio eventi’con sede a Roma”.

“Con la conclusione di queste due procedure di gara prende finalmente vita il progetto di allestimento della Cava del Sole che, alle porte di Matera, sarà il luogo della produzione e della distribuzione culturale, ma anche il punto di partenza per tutti coloro che vorranno toccare con mano la ricca storia di Matera. Ovviamente seguiremo i lavori con massima attenzione per arrivare pronti al grande appuntamento del prossimo anno”.

La fine dei lavori è prevista nelle prime due settimane di gennaio 2019. Tutta la documentazione è pubblicata nella sezione e-procurement della Fondazione.

Share Button