- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

A Matera il 13 luglio prossimo l’evento nazionale “Lavoro che cambia: professioni del futuro”

“Creare un tavolo di confronto tra i più autorevoli esperti italiani ed europei sulle politiche del lavoro” è l’obiettivo dell’evento nazionale “Il Lavoro che cambia: le professioni del futuro”, che si svolgerà a Matera il 13 luglio (dalle ore 15), organizzato dall’Agenzia regionale lavoro e apprendimento in Basilicata (Lab). Il programma è stato presentato oggi, a Potenza, nel corso di una conferenza stampa. 

All’evento interverranno, tra gli altri, i direttori delle Agenzie regionali per il lavoro delle Regioni Emilia Romagna e, i dirigenti di Enea e della Fondazione gazzetta amministrativa, i rappresentanti dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpla) e la responsabile nazionale di Eures, la rete europea per la mobilità internazionale dei lavoratori che opera in 32 Paesi. L’evento sul lavoro che cambia si svolgerà al termine della riunione annuale delle Rete Eures italiana: “E’ stato accolto l’invito che la Lab ha rivolto al Coordinamento nazionale Eures l’anno scorso – ha spiegato il direttore generale Antonio Fiore – in occasione dell’evento organizzato da Regione Basilicata, Lab e Zentrale Auslands und Fachvermittlung, il servizio di collocamento internazionale della Germania, per la selezione di giovani professionalità da assumere in strutture sanitarie tedesche”.

La Lab è organizzata in una struttura direzionale con sedi a Potenza e Matera e quattro sedi periferiche territoriali (Lauria, Venosa, Villa d’Agri e Tricarico). Coordina otto Centri per l’impiego con sei sub-centri.

Share Button