Mirabilia Network, a Matera la prima assemblea dei soci

E’ salito a 17 il numero dei soci dell’associazione “Mirabilia Network”, costituita a dicembre 2017 “da Unioncamere nazionale e dalle 13 Camere di commercio che promuovono i luoghi riconosciuti dall’Unesco come patrimonio dell’Umanità”.

E’ quanto ha deciso oggi, a Matera – dove nel 2010 nacque il progetto della rete Mirabilia – la prima assemblea dei soci dell’associazione: ne sono entrate a far parte anche le Camera di commercio di Benevento, Crotone, Messina e Sicilia Orientale-Siracusa, Catania e Ragusa.

La nuova composizione societaria comprende Uniocamere nazionale e le Camere di commercio di Bari, Benevento, Caserta, Crotone, Genova, Matera, Messina, Molise, Pavia, Perugia, Potenza, Riviera di Liguria, Sassari, Sicilia orientale, Udine, Venezia Giulia e Verona. All’assemblea ha partecipato il segretario generale dell’Unione italiana delle Camere di commercio, Giuseppe Tripoli: “La caratteristica di Mirabilia – ha spiegato Tripoli – è di sviluppare con equilibrio tanti settori. La promozione turistica genera un ecosistema fra saperi tecnologici e consente la crescita delle piccole e medie imprese del settore culturale e creativo, oltre che del turismo e dell’enoagroalimentare. Il settore turistico genera una filiera da 250 miliari di euro all’anno. In Italia abbiamo 53 siti Unesco distribuiti in 18 regioni, ed è nei luoghi Unesco che è concentrato il 40 percento delle imprese culturali e creative del Paese”. E’ stato evidenziato, infine, che “da progetto di rete nazionale, Mirabilia si è aperto all’Europa: sono attive relazioni con Camere di commercio spagnole, greche, croate, bulgare e slovene oltre che con dieci Camere di commercio francesi per un vero sviluppo di un network europeo”.

Share Button