Sicurezza lavoro al Porto. Inail, Asl e Autorità portuale: “Formare, per ridurre i rischi”

Avrebbero dovuto aprire i lavori del convegno sulla sicurezza al Porto i colleghi di Angelo Fuggiano, l’operaio dell’indotto Ilva morto sul lavoro, al quarto sporgente del Porto di Taranto, lo scorso 17 maggio. Ma non se la sono sentita.

L’iniziativa di Inail, Asl e Autorità portuale è partita circa un anno fa. Oggi il convegno sugli “Strumenti e interventi di prevenzione per il miglioramento della Sicurezza sul lavoro nelle aziende che operano in area portuale”, area più soggetta a rischi di un terzo rispetto alla media. 

https://www.youtube.com/watch?v=RGxKy1ShokY

 

Share Button