Basilicata. Cifarelli annuncia l’inizio (da giugno) di attività per beneficiari del reddito minimo di inserimento

Dalla seconda metà di giugno “saranno avviate le attività propedeutiche all’assunzione dei beneficiari di Categoria A del Reddito minimo di inserimento (Rmi) nel settore idraulico-forestale dal Consorzio di Bonifica”.

E’ quanto è emerso ieri, al termine di un incontro convocato dall’assessore regionale alle attività produttive, Roberto Cifarelli con i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil.

Il prossimo incontro si svolgerà a giugno “per la verifica dell’attuazione di quanto previsto dal documento – secondo quanto ha reso noto l’ufficio stampa della giunta regionale – e per la definizione dei criteri di accesso del nuovo bando per l’assunzione nel settore idraulico-forestale di tutti gli altri lavoratori fuoriusciti dalla platea della mobilità in deroga al 31 dicembre 2017, nel limite delle risorse disponibili”.

“La riunione e le relative decisioni” ha spiegato Cifarelli “fanno seguito agli incontri dell’1 marzo e del 10 maggio scorsi nei quali si era discusso con l’obiettivo stringente di definire i tempi e le modalità di attuazione delle politiche di intervento da porre in essere per la rioccupazione dei lavoratori fuoriusciti dalla mobilità in deroga già beneficiari della Categoria A e per la prosecuzione delle attività di pubblica utilità per la Categoria B del Reddito minimo di inserimento”.

Share Button