Agricoltura. Il Consiglio dei Ministri approva la riorganizzazione dell’Agea

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni in qualità di Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, ha approvato, in esame definitivo, due decreti legislativi che, in attuazione della legge sulla semplificazione, la razionalizzazione e la competitività dei settori agricolo e agroalimentare, introducono norme in materia di riorganizzazione delle competenze nel sistema di erogazione degli aiuti comunitari cui sono preposti l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea) e il sistema degli Organismi pagatori riconosciuti, nonché di coltivazione, raccolta e prima trasformazione delle piante officinali.

Lo annuncia il Mipaaf in una nota. “Per meglio rispondere alle specifiche esigenze del settore” precisa il Mipaaf “Agea dovrà assicurare il raggiungimento di diversi obiettivi. Tra questi: migliorare la qualità dei servizi erogati alle imprese agricole; razionalizzare e contenere la spesa; innalzare l’efficienza del sistema di pagamenti; ottimizzare il modello di coordinamento degli organismi pagatori a livello regionale; rivedere l’attuale sistema di gestione del Sian (Sistema Informativo Agricolo Nazionale); ottimizzare l’accesso alle informazioni, mediante la realizzazione di una piattaforma informatica che permetta una più forte integrazione tra le articolazioni regionali e la struttura centrale”

Share Button