A Barletta si discute del Nuovo Contratto Nazionale della Sanita’ Pubblica

Dopo anni di scioperi e di iniziative si va verso il rinnovo del contratto nazionale della sanità pubblica per il periodo 2016-2018

Dopo anni di scioperi e di iniziative si va verso il rinnovo del contratto nazionale della sanità pubblica per il periodo 2016-2018. Nei giorni scorsi a livello nazionale è stata firmata la pre-intesa dopo una trattativa che ha portato all’intesa tra sindacati e Aran: interessa 550 mila lavoratori del comparto. Nel dettaglio: è stato raggiunto l’obiettivo di erogare per il 2018 aumenti retributivi fino a 95 euro mensili; arriveranno gli arretrati del 2016 e 2017 e ripartirà la contrattazione per il trattamento accessorio. Questi i punti importanti ma ci sono anche aspetti che riguardano permessi, congedi, ferie, malattie. Con questo accordo si va verso la ricomposizione completa del quadro del pubblico impiego dopo il rinnovo del contratto delle Funzioni centrali e la recente intesa su quello delle Funzioni locali. Il sindacato fa sapere che continueranno a proteggere i servizi e i diritti dei lavoratori, investendo sul futuro della professionalità di chi lavora nella sanità, riconoscendo la giusta professionalità a tutti i lavoratori del settore

Share Button