Manovra. Aumentano le risorse dal Governo alle Province per strade e scuole

Perché fare città, come fare città, con chi fare città. Tre i temi al centro dei contributi dei relatori presenti alla Terza Conferenza del Territorio dal Titolo “Fare città… nel futuro”, promossa dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

L’avvio dei lavori ha visto la presenza del ministro e viceministro padroni di casa alle infrastrutture, rispettivamente Graziano Delrio e Riccardo Nencini oltre ai presidenti di Ance e Anas che si sono confrontati sulle idee per migliorare la mobilità cittadina.

La questione della mobilità, cruciale per lo sviluppo del Paese è stata affrontata proprio in questi giorni dopo che nella manovra è stato decretato un maggiore trasferimento alle province per la manutenzione delle strade, con 120 milioni di euro a disposizione dal Fondo investimenti nel 2018, risorse che per il 2019 saliranno a quota 300 milioni.

Dell’importanza dell’emendamento alla manovra riformulato e approvato dalla commissione Bilancio della Camera, ne ha parlato proprio Delrio che ha pure ricordato l’unione prevista tra i due grandi asset delle infrastrutture, ferroviaria e stradale tra FS ed Anas.

Share Button