Matera 2019. L’ad di Invitalia: lavoriamo pur con un ritardo di sei mesi per non mancare l’appuntamento

Arcuri: dal giorno successivo all’annuncio, i prezzi delle case decuplicati

“Stiamo facendo un grande sforzo, pur con un ritardo di sei mesi, per rendere Matera un’accogliente Capitale europea della cultura entro il 2019”.

A dirlo, l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, oggi nel corso della presentazione del III Rapporto annuale dell’Associazione Civita, “L’Arte di produrre Arte. competitività e innovazione nella cultura e nel turismo”.

“Se ce lo avessero chiesto prima” dice Arcuri “magari avremmo lavorato meglio. Sono previste sei grandi opere e un piano di accoglienza dettagliato. Ma a Matera sono già accadute due cose: si sta concludendo la ferrovia e già dal giorno dopo la proclamazione il prezzo al metro quadro delle abitazioni private è decuplicato”.

Share Button